venerdì 8 febbraio 2013

Spunti per un buon link building

Networking on page

Ogni seo specialist o web marketing manager deve seguire questi semplici regole per pianificare una buona strategia di link building sui contenuto del sito web; la capacità personale, l'esperienza e fortuna (sì perchè non guasta mai!) faranno la differenza.

  • Progettare sempre i contenuti, dando la giusta importanza alla parola chiave da far salire sui motori di ricerca, senza cadere in keyword stuffing. Non duplicare mai i contenuti altrui con un copia e incolla spudorato.
  • Valutare gli anchor text secondo le corrispondenze non esatte per in incorrere in percentuali di dendsità troppo alta in pagina.
  • Proteggere la home page, in quanto Panda e Penguin non digeriscono anchor link ripetuti; quindi distribuire i link in tutte le pagine. Uscire da una penalizzazione è sempre problematico.
  • Sovra ottimizzare determina una perdita di autorevolezza da parte di Google; la soluzione è sempre mixare fra parole chiave secche e chiavi lunghe.
  • Inserire i link immersi nel testo ed in maniera coerente al testo stesso. Ogni link deve sembrare naturale, non ripetuto,  immerso in circa 300 parole.
  • Fare attenzione al Posting selvaggio. Google a breve penalizzerà i post sfacciati degli utenti che utilizzano come firma anchor text. Evitare firme anchor come tattica di link building.
  • Fare strategia temporale nelle azioni da effettuare, soprattutto su un sito web nuovo. Il primo obiettivo è aumentare la credibilità nei confronti del motore di ricerca, tutto e subito non si può avere.
     
  • Creare contenuti attinenti, buoni, scritti bene e sensati. Un sito di genetica molecolare non potrà ospitare il link alla pagina di un hotel di Olbia.
  • Essere presenti con video ed immagini su Youtube, Pinterest, Instagram, Flickr, Picasa. Facendo descrizioni e inserendo tag corretti, naturali e inerenti. Ogni azione deve essere orientata alla maggiore visibilità e all'aumento del trust rank.
  • Integrare la propria strategia sui Social Network è diventato necessario per essere autorevoli, riconoscibili e conosciuti. Naturalmente la presenza sui social network deve essere costante, come la natura del media impone.
Oltre a questi semplici dettagli, fatti dare altri consigli mirati dalla nostra web agency.
www.keyweb.it (vedi sito web)

Seguici sempre sul nostro blog ;-)