giovedì 24 gennaio 2013

A cosa serve l'astrazione mentalgrafica?

Quando si progetta o si propone un sito, una comunicazione, una grafica, una pubblicità, sono un fautore dell'astrazione mentale, per produrre una riduzione dei tempi e dei costi. Ma il committente non ha mai la stessa capacità di visione. Colpa del committente? Certo che no.
La scala impossibile

E' disabitudine, diseducazione grafica, passività indotta dai media, inesperienza di campo.

L'organizzazione visiva è una categoria mentale che va coltivata ed educata. Ecco un breve suggerimento per cominciare.

Tutti scrivono documenti. In alcuni documenti (e occasioni) l’elemento grafico è espressivamente prevalente rispetto al contenuto. In questo caso, trasformare le immagini in testo può risultare un ottimo esercizio per migliorare la tua organizzazione visiva. Trasforma le informazioni in schemi, tabelle, grafici, liste ed elenchi puntati.

Oppure allenatevi a montare i mobili dell'Ikea, i fogli di istruzioni sono un ottimo esercizio di organizzazione visiva, testi scarni o inesistenti e solo disegni. Corpo e mente saranno poi pronti a valutare una bozza grafica con una rinnovata capacità astrattiva.